Acquistare casa all estero

Casa  - estero - seconda propietà


Acquistare una propietà all' estero  da sfruttare nel periodo di vacanza o da usare quando saremo in pensione   a volte può risultare anche   un buon investimento .
Se decidiamo di utilizzare la nostra casa all'estero per trascorrere le vacanze  una volta o due all'anno ,negli altri periodi possiamo affidarci a delle agenzie e affittarla per brevi periodi  ai turisti ,sia per avere un guadagno o per ammortizzare le spese di manutenzione.
Un altra possibilità è quella di mettere a redditto la nostra casa all'estero,affittandola per periodi più lunghi quindi con contratti di locazione annuali ,sopratutto se questo investimento lo facciamo in una città dove c'è molta richiesta come potrebbe essere una capitale europea.

Dove acquistare la nostra casa all'estero

 Se siamo amanti del mare  possiamo valutare zone del sud Europa come Spagna,Grecia ,Portogallo comprese le rispettive isole .
Per che preferisce la montagna si può orientare in paesi come la Svizzera ,Austria o i paesi scandinavi .

 Acquistare un immobile nelle capitali europee come Parigi,Londra,Madrid, Berlino nel tempo può risultare un ottimo investimento ,però questo comporta da  parte dell'acquirente  uno sforzo economico non indifferente .

Se vogliamo investire oltre oceano negli Stati Uniti per esempio , possiamo puntare su città come New York,Miami ,Los Angeles, dove negli ultimi dieci anni molti nostri connazionali hanno acquistato una propietà .Un investimento immobiliare  su queste città visto il numero di persone che ci abitano e la quantità di turisti che le visitano ogni anno, può diventare conveniente sia per affittare la nosta casa per per brevi periodi ai turisti o annualmente ai residenti.

Molti italiani ogni anno trascorrono  le proprie vacanze sopratutto nei mesi  invernali quando in Italia fa freddo in  luoghi  con un clima e temperature  estive.
C' è chi preferisce il Mar dei Caraibi e le terre del Sud America  come la Repubblica Domenicana,Cuba , Messico,Brasile oppure verso l'oceano Indiano e Sud Est Asiatico come le Maldive , le Mauritius.la Thailandia,Cambogia, Filippine e le varie isole.Tanti di noi attratti da questi luoghi paradisiaci  decidono di acquistare una propietà , una villetta o un bell 'appartamento in un resort vicino al mare .

Come acquistare la casa all'estero
Innanzitutto se avete deciso di acquistare la vostra seconda  casa nel luogo che frequentate ormai da diversi anni ,avrete avuto la possibilità di conoscere bene il territorio,informandovi bene da chi è abitato se è una zona tranquilla o meno  e che tipo di servizi offre rispetto ad un altra, avere "imparato " la lingua locale a tal punto di comprendere un po' una conversazione ,e questo vi sarà di grande aiuto nel momento che dovrete effettuare la trattativa di acquisto .
Se la vostra intenzione è acquistare un immobile in un residence privato ,è meglio informarvi parlando con chi già ci abita, chiedendo loro il costo mensile delle spese condominiali,di come è gestita l'amministrazione del residence,se ci sono dei lavori importanti da fare , e se ritengono di aver fatto un buon investimento o no.
Consultate più di un agenzia immobiliare cosi da poter scegliere quella più professionale e seria ,meglio se  un dipendente comprende e  parla la vostra lingua .
Chiedete che tipo di spese aggiuntive ci sono oltre al prezzo reale dell'immobile per evitare brutte sorprese alla fine .
Informatevi bene delle leggi in vigore nel determinato paese ,sopratutto se questo è fuori dai confini europei.
Una volta individuato l'immobile fatevi sempre fare un contratto preventivo con il prezzo totale e la percentuale da anticipare come deposito.Evitate di usare denaro in contante anche solo per la caparra ,meglio fare un bonifico bancario cosi potete dimostrare la tracciabilità.Per completare la compravendita è sempre meglio farla in presenza di un notaio che dimostri la validità del contratto e provi che la propietà in questione è a vostro nome.


Trasferimento - Denaro- Estero - Seconda - Casa

Come trasferire denaro all'estero
Uno dei quesiti che ci poniamo quando dobbiamo fare un investimento fuori dal nostro paese, è come poter trasferire in modo legale  la somma di denaro necessaria.
Nessun stato europeo vieta ai cittadini di poter trasferire del denaro da un paese ad un altro ,o per un investimento o per un cambio di residenza definitiva  ,basta  che tutto questo sia fatto in modo trasparente rispettando le norme in vigore  ,evitando cosi delle sanzioni se tutto questo fosse fatto in modo illecito.
Innanzitutto bisogna poter dimostrare che questa somma di denaro l'abbiamo ottenuta in maniera legale ,che sia un eredità ,una vincita o una nostra  fonte di guadagno.
Il modo più semplice è quello di passare la frontiera con il  denaro in contanti compilando una dichiarazione da rilasciare in dogana indicando l'importo esatto.Questo se si decide di trasferire una somma superiore ai 10 mila euro.
Il modo più comune è quello di fare un bonifico bancario indicando la causale del trasferimento dell'importo ,con questo metodo evitiamo di dare giustificazioni e dichiarazioni all'Agenzia delle Entrate visto che il denaro verrà tracciato.
Un altro metodo è quello di affidarci alle varie  agenzie che tramite una commissione in percentuale all'importo si occupano del trasferimento .Molte applicano sia una commissione per chi invia il denaro e sia per chi lo riceve .
Con questo metodo possiamo inviare un massimo di 999€ a settimana per legge .
Un altro aspetto che dobbiamo tenere conto, è il tasso di cambio della valuta  che applicano queste agenzie ,che di solito è diverso da quello ufficiale, provocando cosi un ulteriore spesa .  
























Commenti

Post popolari in questo blog

Paesi Esteri per Pensionati

Trasferirsi in Brasile ,vivere e lavorare

Nusa Lembongan